fbpx ENGIM a Verona realizza il Giardino del Coraggio contro le mafie | ENGIM Giardino del coraggio realizzato dagli studenti di ENGIM VERONA per tenere viva la memoria delle vittime di mafia

ENGIM a Verona realizza il Giardino del Coraggio contro le mafie

All' ENGIM VENETO nella sede di Verona arrivano la «panchina contro le mafie» e il «giardino del coraggio».

La scuola ha concluso un progetto di "lotta alla mafia" in collaborazione con Avviso Pubblico da sempre in prima linea nella lotta alle mafie e per la diffusione della cultura della legalità.

Nella scuola professionale Engim Veneto Scaligera Formazione a Verona, è stato infatti presentato il lavoro svolto dagli studenti delle classi terze, in collaborazione con Roberto Fasoli, componente della Commissione consultiva di Avviso Pubblico.

In questa occasione, sono stati inaugurati la “Panchina contro le Mafie” e il “Giardino del Coraggio”, dove ogni albero è intitolato a una vittima di mafia e sarà curato dai ragazzi per tenerne viva la memoria.

All'inaugurazione erano presenti:

il sindaco di Verona, Federico Sboarina,

la dirigente della Prefettura Anna Grazia Giannuzzi a capo dell’ufficio competente in ordine, sicurezza pubblica e tutela della legalità territoriale,

l direttore della rendicontazione e contabilità formazione professionale e istruzione della Regione Massimo Toffanin.

“Sono felice di partecipare alla conclusione del vostro grande lavoro – ha detto il sindaco Sboarina – perché l’educazione alla legalità è fondamentale. E vi dico che a Verona ormai non possiamo più dire che ci siano infiltrazioni mafiose, ma che la mafia si è insediata. Una minaccia che non ha più le sembianze della persona losca, ma che arriva in giacca e cravatta a offrire aiuto a chi è in difficoltà economica e poi, come un cancro, si insinua e uccide. Un processo che è favorito da chi accetta di stare nella ‘zona grigia’, che è l’indecisione di non distinguere esattamente il bene dal male, il bianco dal nero. Voi qui state formando il vostro futuro professionale, vi auguro di diventare imprenditori, e questo insegnamento alla legalità sarà importante come le competenze tecniche. I soldi facili nella vita non arrivano, avete imparato a tenere fuori dalla porta le lusinghe pericolose, come faccio io con il municipio dove non c’è spazio per l’illegalità. Verona deve essere mafia free”.

Un giardino importante che servirà a tenere viva la memoria delle vittime di mafia tra i ragazzi.

Categorie: 
Eventi
AllegatoDimensione
Icona dell'Immagine giardino coraggio articolo.jpg343.82 KB

Share this post