In Engim Veneto, a tutti i livelli, dai formatori agli animatori, dalle segreterie alle direzioni, lavoriamo perché crediamo in un futuro dell’umanità più degno e più giusto per tutti i giovani, specialmente i più fragili: ci impegniamo tutti i giorni nell’educazione dei ragazzi che ci vengono affidati affinché diventino “onesti cittadini, laboriosi e valenti operai, sinceri e virtuosi cristiani” come diceva il Murialdo.

 

Engim e San Leonardo Murialdo

 Ancora oggi in ENGIM ritroviamo le caratteristiche dell’educare secondo la tradizione che dal Murialdo è giunta fino a noi  attraverso l’azione della Congregazione di San Giuseppe: lo spirito di famiglia, l’affabilità nel tratto, la pazienza, la centralità del ragazzo, la fiducia nelle sue capacità, l’ascolto e il dialogo educativo, l’essere comunità educativa oltre il ruolo specifico di ciascuno, perché solo così si può, come diceva il Murialdo  “fare il bene e farlo bene”.

Educare in ENGIM è offrire esperienze di percorsi professionali, di condivisione e di confronto, nell’esercizio di buone pratiche, nella crescita della solidarietà per un mondo più giusto, nel rispetto della legalità e nella costruzione del bene comune. 

Il servizio di Animazione Pastorale Giuseppina (APG) riveste, all’interno delle nostre sedi, un ruolo fondamentale per tutto il personale ENGIM VENETO, per gli studenti e per le loro famiglie.  

Con il termine pastorale si vuole richiamare l’importanza di prendersi cura non solo dell’aspetto professionale e/o della didattica, ma della crescita integrale del giovane affinché si senta protagonista del proprio percorso di crescita. 

E’ importante che ogni formatore che opera in Engim condivida questo stile e questa mission che invita a farsi “amici, fratelli e padri” dei giovani; questo non può essere solo di alcuni, ma deve essere parte di un modo di formare e di insegnare di chiunque lavora al suo interno, personale docente e non. 

 

Negli anni abbiamo promosso numerose iniziative a livello regionale: 

 

  • Giornate di accoglienza, occasioni di conoscenza tra studenti e tra studenti e formatori 

  • Incontri formativi con i ragazzi nelle varie sedi durante l’anno con tematiche di approfondimento quali la conoscenza del Murialdo, i Valori, la Legalità, il Bene comune, … 

  • Testimonianze di persone significative che hanno condiviso le loro esperienze di vita (Associazione Pesciolino Rosso, The Sun, Don Marco Pozza, Giorgia Benusiglio, …)  

  • Giornate del Dono, della Memoria e dei Giusti, che scandiscono l’anno formativo Engim, come occasioni di conoscenza, confronto e crescita comune 

  • Giochi murialdini di sede e tornei sportivi tra le sedi a livello regionale (calcio, basket, volley), in occasione della Festa di San Leonardo Murialdo a maggio 

  • Momenti di spiritualità e incontro-confronto tra religioni, culture e tradizioni dei Paesi dai quali provengono i ragazzi di Engim Veneto 

  • Proposte di laboratori ed esperienze musicali e teatrali 

  •  

 

Un approccio educativo che accorcia le distanze tra la scuola e i propri studenti e che favorisce l’armonia e la socializzazione; un modo per educare al confronto e alla sperimentazione, attraverso la consapevolezza delle proprie aspirazioni e passioni. Attività ludiche e creative che si trasformano nell’occasione di guidare i ragazzi all’età adulta, attenti e consapevoli cittadini del domani. 

 

IN PROGRAMMA

PROGETTI PER L'ESTATE 

  • Percorsi di Educazione alla cittadinanza globale (ECG): verranno proposti dei laboratori sui temi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile; inoltre si promuoverà nelle classi terze il servizio civile universale 

  • Giornata del DONO, 13 dicembre: ogni sede coinvolgerà i ragazzi sensibilizzandoli sul tema dell’attenzione al prossimo attraverso varie iniziative di solidarietà che ci vedranno sostenere alcuni progetti sul territorio o a livello mondiale: colletta alimentare, aiuto a famiglie bisognose, sostegno a distanza nelle missioni africane, … 

  • Natale: in occasione di questa importante festività cristiana, verrà proposta una riflessione sui valori e i significati condivisibili da tutti mandando un messaggio comune e un augurio a tutta la famiglia Engim Veneto 

  • Gruppo di studenti (Comitato): nelle varie sedi Engim Veneto si cercherà di coinvolgere i ragazzi creando un gruppo che possa avere un ruolo attivo in alcune proposte dell’Animazione a favore di tutti gli studenti 

  • Campo nazionale ENGIM ad Assisi, tra ragazzi provenienti dalle varie sedi d’Italia: pellegrinaggio con cammino a tappe e approfondimento delle due encicliche “Laudato sì” e “Fratelli tutti” 

  • Campo di condivisione Engim Veneto, a Tonezza, per un gruppo di studenti provenienti dalle varie sedi 

  • Realizzazione di una settimana di condivisione /conoscenza, per un gruppetto di studenti delle nostre scuole, all’estero presso una missione giuseppina (Albania)